Sergio Paolin e Matteo Cibic: il ri-cuoio

Il designer Matteo Cibic è partito, per questo progetto, dal materiale: il ri-cuoio, il cuoio riciclato e pressato, brevettato da Sergio Paolin di Arbos. Sulla base di questo materiale, il designer ha deciso di sviluppare una collezione di oggetti da viaggio ispirati al mondo aereonautico militare russo degli anni settanta.

ricuoio 1

La razionalità cui questi prodotti rimandano non è solo una questione estetica, il progetto è pensato per ridurre al minimo il numero delle lavorazioni e tagliare il cuoio con un unico stampo.
Il dettaglio della verniciatura superficiale serve a creare un disturbo visivo e a nascondere  eventuali deterioramenti dovuti all’uso intensivo del materiale.

ricuoio 2

La realizzazione della collezione ha richiesto una stretta collaborazione  tra il designer e l’artigiano. Per arrivare a un prodotto classico, ma contemporaneo con una chiusura a elastico, e le giuste proporzioni e dimensionamenti, Sergio Paolin ha realizzato molti prototipi fino a trovare il giusto equilibrio di forma.

ricuoio 3

L’augurio di Matteo Cibic e di Sergio Paolin è di vedere presto la cartellina sottobraccio a un businessman nella City di Londra.

Annunci