Studio Giudicianni: Design e Professionalità..

logoGiudicianni

Professionisti dal 1977, si specializzano nella fotografia di ritratto e matrimonio, vincono diversi concorsi fra i quali nel ’90 il concorso Kodak “Le stagioni del ritratto”, nel 2000 il concorso internazionale Hasselblad-Kodak “ Il millennio passato, il millennio futuro,attimi senza immagini”. Entrano a far parte dei 100 fotografi italiani presenti sul calendario Kodak 2000. Il mese di Ottobre del calendario Kodak 2009 vede una loro foto intitolata “Tracce di luce”. Collaborano alla realizzazione di diversi libri di carattere artistico, nel 2009 curano la parte fotografica del libro “Qui già oltre – Brianza: terra d’artisti” che consegue notevole successo grazie anche alle mostre itineranti delle foto degli artisti da loro  ritratti.  Le loro foto di ricerca “Scale” corredano la collana di libri di poesia “Le Voci della Luna” e la foto “My heart” realizzata nel 2011 per la collettiva d’arte contemporanea presso lo spazio Heart di Vimercate di cui sono entrambi soci fondatori, è diventata la copertina del romanzo “Le effemeridi” della francese Hochet. Partecipano a diverse mostre collettive d’arte contemporanea nel territorio brianzolo fra cui “Omaggio a Morlotti”, “Pulse-Battiti di passione”  e  “Colori”.

11_09075E

Dal 1980 si dedicano anche alla fotografia pubblicitaria e industriale, alcune immagini di still-life sono pubblicate su riviste di settore (Fotographia) e libri specializzati (“Guida alla fotografia in studio” di Maurizio Rebuzzini). Nel 2002 ricevono la certificazione di qualità professionale italiana QIP ed europea QEP per il settore “still life” ed “advertising” e nel 2004 la certificazione QIP per il settore ritratto.

ExAbundatiaCordisOsLoquitrum

”Orvieto Fotografia Professional Photogaphy Awards” li premia con menzioni speciali  per “Fotografia commerciale” nel 2003 e 2004, per “Fotografia di matrimonio” nel 2006 , “ritratto” nel 2007 e 2010 e “fotografia di ricerca” nel 2011, nello stesso anno alla fotografia “Plastic Wave” viene assegnato il bronze award al China 14th International Photographic Art Exhibition. Il progetto “Double Face” 2012 promosso dal FIOF aggiudica loro la miglior foto di ricerca. 

MyHeart-®GiudicicianniEnrico

Annunci

Studio Artico: una tradizione fotografica…

Artico logo.cdr

Appartengo alla più antica famiglia di fotografi di Milano.

Mio nonno Giovanni rilevò il suo studio nel 1900 e mio padre seguì le sue orme , svolgendo la professione anche all’estero fino a quando, nel 1947, aprì l’attuale studio dove tuttora lavoro.

Sono cresciuta imparando quest’arte fin da bambina, osservando il lavoro dei miei genitori, imparando con passione.

Ho iniziato a operare a tempo pieno da quando avevo diciannove anni e, in questo periodo, ho affinato il mio gusto fotografico proiettandolo soprattutto verso la ritrattistica infantile e  il reportage.

Jamaica Artico

Grazie ai tanti viaggi  in Europa, negli Stati Uniti , in Estremo Oriente e in Africa ho iniziato a proporre fotografie di paesaggio come opere decorative, ma è stato l’avvento del digitale,  con una notevole possibilità di apporto creativo in post-produzione,  che mi ha dato l’opportunità di creare nuove immagini e nuove emozioni anche dagli scatti dei clienti.

Ecco  perché oggi propongo grandi formati che nelle abitazioni diventano delle “quinte decorative” che rappresentano non solo il gusto, ma anche la vita dei padroni di casa.

Sono consulente per la post-produzione di immagini fotografiche di privati e collaboro con artisti e designer contemporanei – italiani e stranieri – rivisitando l’immagine fotografica come opera d’arte o elemento di decoro.

Ballo + Ballo = Design

Oggi alle 19.00 CNA Milano, in occasione dell’esposizione “CNA e i Maker al Fuorisalone 2013”, è lieta di ospitare il workshop di Marirosa Toscani Ballo dal titolo “Ballo + Ballo = Design”, in via Savona 52.

Foto marirosa toscani ballo 3

La fotografia è determinante per la costruzione di un’ icona, per la definizione stessa di un oggetto; lo studio Ballo ha sempre messo in evidenza il riscontro fra immagine e oggetto, e conduce a quell’eccezionale sinergia fra progettisti, imprese, media, arte, e fotografia iniziata negli anni Cinquanta.

Foto marirosa toscani ballo 2

La signora Marirosa, figlia di Fedele Toscani, fotoreporter del Corriere della Sera e sorella di Oliviero Toscani, all’inizio della propria carriera decide di seguire la propria inclinazione fotografando con il marito Aldo quello che più le piaceva, ovvero i nuovi oggetti e i loro autori. I Ballo hanno dato vita, dagli anni ’50 a oggi, allo studio fotografico Ballo, una bottega, un punto di riferimento dei più importanti designers nel periodo più affascinante e vivace del design mondiale, grazie a un’attività incessante che prosegue, anche dopo la morte di Aldo Ballo avvenuta nel 1994, tutt’ora.

Foto marirosa toscani ballo 4

Nel corso degli anni lo studio Ballo viene richiesto dai più grandi designer al mondo; tra i primi clienti dei Ballo ci sono Pirelli, Olivetti, La Rinascente, aziende moderne e illuminate che puntano su ricerca e immagine. Aulenti, Boeri, Vigo, Sottsass, Castiglioni, Rossi, Bellini, Starck  sono solo alcuni degli altri importanti nomi che hanno scelto lo Studio Ballo per la professionalità, l’intelligenza, l’ironia, l’eleganza, la creatività. Le fotografie dei Ballo sono ormai entrate nell’immaginario collettivo e tutt’oggi pubblicate come immagini di riferimento.

Celsius 1063: La valorizzazione di un semplice metallo..

Il Laboratorio Orafo CELSIUS 1063 nasce a Milano nel 1994 ed il suo nome si ispira ad una delle attività che è alla base della produzione di gioielli, cioè la lavorazione dell’oro: 1063°C è infatti la temperatura di fusione dell’oro puro.

Collezione Starry Night_patented

Il titolare, Antonio Casabona, è specializzato in Arte Orafa e la sua passione per questo mestiere nasce da un’innata capacità creativa e attitudine al disegno, affiancate ad un’abile manualità e cura del particolare. Antonio disegna e realizza personalmente tutti i gioielli prodotti nel suo laboratorio, che si distinguono per il design raffinato, elegante ed esclusivo. Utilizzando le tecniche di lavorazione della tradizione orafa italiana realizza prevalentemente pezzi unici, gioielli originali e non convenzionali.

Venere

Il suo progetto GARD (Gioielli Artigianali Realizzati su Disegno) rappresenta pienamente il senso della sua attività: partire da un’ispirazione, una sensazione, un disegno e trasformarli in un prezioso oggetto da indossare (www.desiderarte.it). Si tratta di un progetto nato dal desiderio di valorizzare questi gioielli unici e gli artigiani d’eccellenza capaci di produrli. È in cantiere la creazione di una rete di imprese “eccellenti” per sviluppare il progetto su tutto il territorio italiano.

Mercurio

Nel 2007, Antonio Casabona ha ottenuto il Riconoscimento d’Eccellenza della Regione Lombardia per l’artigianato orafo artistico.

Marte copia